Menù superiore:


sfondo testata

Istituto dei Ciechi

Opere Riunite "I. Florio – F. ed A. Salamone" Palermo



Percorso pagina:


Attività

Molteplici sono i servizi erogati dall’Istituto dei Ciechi “Florio e Salamone” e le attività di natura:

  • socio-culturale
  • assistenziale
  • riabilitative
  • sanitarie
  • ricreative
  • sportive e per il tempo libero
  • attività di sostegno scolastiche ed integrative

I Servizi e le attività dell’Istituto sono così articolati:

Residenzialità:

  1. in regime di convitto, che comprende anche il pernottamento in Istituto;
  2. in regime di semiconvitto, con l’esclusione del pernottamento e della cena.

Gli alunni usufruiscono anche del servizio di trasporto e del servizio di mensa che è espletato da ditta esterna presso le cucine dell’Istituto.

L’Istituto segue l’organizzazione delle attività scolastiche e post-scolastiche, le modalità di intervento didattico, il monitoraggio dei risultati parziali raggiunti al fine di modificare la strategia di intervento.

L’Istituto assicura anche prestazioni sanitarie minime di base in considerazione del fatto che molti alunni vi risiedono per buona parte dell’anno, mentre le non vedenti adulte e anziane rimangono in esso stabilmente ospitate; a tal fine, opera presso l’Istituto un medico ordinario in convenzione.

L’équipe socio-medico-psico-pedagogica fornisce consulenza oltre che agli utenti, anche agli operatori scolastici in relazione a casi particolarmente difficili fornendo gli opportuni suggerimenti a familiari e operatori anche sulla base di un protocollo operativo per il funzionamento dell’equipe approvato dal Consiglio di Amministrazione

Intorno al convitto, insostituibile centro di riferimento e supporto, si imperniano e si sviluppano varie attività dell’Istituto, qui di seguito esplicitate, il cui obiettivo è l’incremento del benessere psico-fisico degli utenti nonché la loro integrazione sociale e lavorativa.

Attività di sostegno scolastico ed integrative:

L’Istituto assicura la frequenza presso l’Istituto Regionale Professionale per l’Industria e l’Artigianato per Ciechi, ed altri Istituti Scolastici di ogni ordine e grado.
Le attività di sostegno scolastico e integrative sono realizzate dai docenti delle attività integrative e di sostegno dell’Istituto in possesso del titolo di specializzazione previsto dal D.P.R. 970/75, che espletano attività formative-informative, di sostegno scolastico individuale e di gruppo, tenuto conto delle peculiarità soggettive degli utenti su cui incidono pesantemente le condizioni di minorazione visiva e spesso di provenienza sociale; per una più efficace azione educativa, il personale opera in stretta collaborazione con gli insegnanti delle scuole frequentate dagli alunni, con il servizio di assistenza sociale e con l’équipe socio-medico-psico-tiflo-pedagogica.

L’Istituto, inoltre, anche in ottemperanza a quanto disposto dall’art. 53 della L.R. n° 15 del 11/05/1993, si è dotato dei servizi e delle attrezzature indispensabili per l’organizzazione e lo svolgimento delle attività integrative post e para-scolastiche, in favore anche di alunni non vedenti e ipovedenti che frequentano scuole pubbliche ordinarie di ogni ordine e grado.

In particolare sono stati attivati alcuni laboratori:

Laboratorio di Attività manuali e pratiche: (lavorazione della cartapesta, ceramica, decoupage, ecc.), dotato degli indispensabili arredi e attrezzi di lavoro, con lo scopo di offrire all’utenza l’effettiva sperimentazione di attività basate sulla conoscenza, l’uso e l’impiego di strumenti od oggetti di uso comune e quotidiano che, sovente, creano al non vedente problemi legati all’autonomia e alla socializzazione e, quindi, all’integrazione.

Laboratorio di arteterapia

Laboratorio di attività musicali: nel quale viene privilegiato l’aspetto ludico-ricreativo attraverso la preparazione dei canti corali o individuali con l’intento di allestire anche degli spettacoli per il pubblico.

Laboratorio di musicoterapia: Il programma terapeutico mira a un trattamento che ha come finalità il miglioramento delle capacità relazionali dei singoli e del gruppo nel suo complesso.

La musica è uno dei più potenti mezzi di comunicazione non verbale, e in questo caso non è solo indirizzata all’ascolto e alla riproduzione vocale di brani musicali, poiché con l’attività di musicoterapia si offre all’utente la possibilità di relazionarsi con l’altro, attivando i processi socio-riabilitativi, di trovare un sollievo psicologico – a situazioni di stress o di stanchezza, oltre che contribuire al miglioramento di determinate patologie.

Laboratorio di attività domestiche: attrezzato dell’occorrente per corsi di cucina e per altre attività connesse all’autonomia domestica del non vedente.

Laboratorio di informatica: per l’apprendimento dell’uso del computer e per l’organizzazione di corsi specialistici finalizzati anche al conseguimento della patente europea

Per quanto concerne le Attività per il tempo libero, viene favorita la partecipazione a manifestazioni musicali e sportive organizzate in città, gemellaggi con altri Istituti, partecipazione a progetti finanziati dalla Comunità Europea. Come momento culturale, si privilegiano anche le visite guidate nei musei e luoghi a valenza storico-culturale, non tralasciando l’aspetto conoscitivo di luoghi caratteristici della nostra città legati anche ad antiche tradizioni. Sono anche state e saranno realizzate vacanze-studio e gite-soggiorno estive, che, oltre a privilegiare il momento ludico e di relax, tendono al contempo a rafforzare le capacità di socializzazione dei ragazzi. Ogni anno, vengono organizzati in Istituto, con ampia partecipazione degli stessi alunni e di non vedenti esterni, festeggiamenti legati a periodi particolari dell’anno (S. Lucia, inizio delle festività natalizie, Carnevale, conclusione delle attività scolastiche, etc.).

Attività socio-riabilitativa per non vedenti pluriminorati

Da diversi anni, presso l’Istituto, opera il Centro socio-riabilitativo per soggetti ciechi e ipovedenti, in particolari situazioni di difficoltà, convenzionato con l’ASP. Il centro, avvalendosi anche delle prestazioni professionali della équipe socio-medico-psico-pedagogica, assiste circa venti soggetti, che vengono impegnati in una serie di attività a carattere riabilitativo ed occupazionale, mirate a far emergere tutte le potenzialità individuali in direzione dell’acquisizione della massima autonomia possibile.

Tra le attività che vengono espletate presso l’anzidetto centro, si evidenziano in particolare:

  • fisioterapia
  • logopedia
  • riabilitazione psichiatrica
  • arteterapia
  • musicoterapia
  • apprendimento dell’uso del computer
  • manipolazione di materiali vari e produzione di piccoli manufatti artigianali
  • attività fisiche e psicomotorie
  • stimolazioni basali
  • orientamento e mobilità

Gli operatori del centro lavorano in costante collaborazione con l’équipe socio-medico-psico-pedagogica che ha il compito, previa osservazione, di redigere i programmi di intervento.

A proposito di non vedenti pluriminorati si vuole sottolineare l’importanza del nuovo centro sorto in località Fondo Raffo la cui struttura è stata consegnata a luglio del 2016 per la quale è in corso l’iter per il relativo accreditamento

Attività di formazione culturale

In passato, tale attività era rivolta esclusivamente ad alunni in età post-obbligo scolastico per i quali si attuavano programmi specifici ed individualizzati per l’apprendimento del metodo di scrittura Braille nonché l’utilizzo di sussidi tiflologici finalizzati al recupero e all’adattamento delle abilità individuali in presenza di minorazioni visive in età adulta.

Da alcuni anni si è cercato di ampliare l’attività, estendendola anche a quegli utenti che, compiuto il corso di studi (o non avendolo potuto adempiere), desiderano seguire un percorso formativo autonomo.

La strutturazione del percorso formativo comprende lo studio dell’informatica, l’insegnamento del Braille, la realizzazione di attività manuali (decoupage, lavorazione del gesso, attività di giardinaggio), cultura generale, psicomotricità, attività sportive, orientamento e mobilità, musicoterapia, educazione non formale (visite guidate presso Enti e Aziende che operano in settori di rilievo sociale), corsi di formazione professionale.

Vengono svolti anche corsi per il conseguimento della patente europea.



Copyright by Cristian Falco - cristianfalco@hotmail.it

Sito realizzato con "Amministrazione Accessibile", il tema Wordpress per la Pubblica Amministrazione e gli Enti non profit.